Stato dell'ordine
Servizio clienti
Contattaci al numero verde
044 802 90 29
Servizi fotografici LA POSTA

Condizioni generali di contratto

1. Ambito di validità
Per il rapporto commerciale tra CEWE AG (di seguito “l’imprenditrice”) e chi effettua l’ordine si applicano esclusivamente le seguenti condizioni generali di vendita nella versione disponibile al momento dell’effettuazione dell’ordine. Eventuali deroghe alle presenti condizioni generali di contratto avranno validità solo se concordate per iscritto.

2. Stipulazione del contratto
Chi effettua l’ordine conferisce all’imprenditrice l’incarico di produrre foto e/o articoli provvisti di foto (di seguito denominati “il prodotto” o “i prodotti”) o di fornire servizi in relazione a foto o video. Il contratto si perfeziona di volta in volta:
• non appena l’ordine trasmesso via Internet da chi lo effettua sarà confermato via e-mail dall’imprenditrice
• al ricevimento dell’ordine a mezzo posta all’indirizzo indicato dall’imprenditrice
L’imprenditrice si riserva il diritto di rifiutare eventuali ordini senza specificarne i motivi. Chi effettua l’ordine non potrà apportare modifiche o stornare un ordine trasmesso.
Per l’esecuzione dell’ordine l’imprenditrice avrà diritto di ricorrere ad imprese del Gruppo CEWE e imprese terze in qualità di subappaltatori.

3. Consegna, spedizione
Chi effettua l’ordine consegna il materiale mediante il software di creazione e d’ordinazione, la pagina di ordinazione online, un’app oppure secondo le modalità indicate nella pagina Internet dell’imprenditrice (il “sito web”) all’indirizzo dell’imprenditrice o di una società del Gruppo CEWE ivi riportato. La consegna dei dati avviene in genere in formato elettronico. La consegna per posta è consentita solo nel caso in cui tale possibilità sia stata esplicitamente indicata.
La consegna o il ritiro dei prodotti avverrà secondo quanto disposto nella pagina di ordinazione online, nel software di creazione e d’ordinazione o eventualmente in un’app. L’imprenditrice avrà in ogni caso la facoltà di effettuare consegne parziali.
I termini di consegna hanno sempre solo carattere indicativo. In caso di ritardo nella consegna, chi ha effettuato l’ordine non ha alcun diritto nei confronti dell’imprenditrice (in particolare nessun diritto di regresso), qualora il ritardo non sia dovuto a dolo o negligenza grave dell’imprenditrice. In caso di ritiro concordato, chi effettua l’ordine ritirerà i prodotti immediatamente dopo la loro ultimazione nel negozio da lui indicato. L’imprenditrice avrà l’obbligo di conservare i prodotti solo per un trimestre dal momento dell’invio del promemoria di ritiro.
Onde evitare la perdita di originali delle riproduzioni fotografiche, supporti dati o altri oggetti o dati di valore, i suddetti materiali dovranno essere spediti all’indirizzo indicato sul sito web esclusivamente a mezzo corriere o raccomandata. L’ordine evaso verrà rispedito con la stessa modalità.

4. Obbligo di verifica, reclami, diritti derivanti da vizi della cosa
Per motivi tecnici, i dati trasmessi da chi effettua l’ordine vengono convertiti automaticamente prima dell’esecuzione dell’ordine (messa in scala per il formato di stampa desiderato; adattamento del tipo di file). Inoltre, i dati trasmessi vengono elaborati (in particolare per quanto riguarda risoluzione dell’immagine e colori), per ottenere un risultato di stampa ottimale, a meno che chi effettua l’ordine non disattivi questa ottimizzazione durante il processo di ordinazione.
Chi effettua l’ordine dovrà controllare i prodotti subito dopo averli ricevuti e far valere eventuali vizi entro e non oltre 14 giorni dal ricevimento dei prodotti stessi. Eventuali vizi non riscontrabili anche con ragionevole diligenza entro questo periodo di tempo dovranno essere segnalati da chi ha effettuato l’ordine subito dopo la loro scoperta.
Saranno da considerarsi vizi solo i difetti tecnici. I prodotti saranno da considerarsi privi di vizi se corrisponderanno alla riproduzione tecnicamente corretta dei dati presentati da chi ha effettuato l’ordine.
Non saranno da considerarsi vizi eventuali differenze riscontrate tra la rappresentazione su dispositivi di chi ha effettuato l’ordine e i prodotti realizzati. Non saranno altresì da considerarsi vizi i difetti dovuti a un ingrandimento dell’immagine richiesto da chi effettua l’ordine, all’usura o a un’errata conservazione o un trattamento non corretto dei prodotti, al mancato rispetto di indicazioni e istruzioni per l’uso, a modifiche apportate ai prodotti stessi da chi ha effettuato l’ordine o da terzi, all’azione di accessori di altre marche, al superamento della data di scadenza o del normale periodo di conservazione o a indicazioni non chiare, imprecise, inadatte o insufficienti in fase di effettuazione dell’ordine. Anche l’eventuale differenza di una stampa successiva rispetto alla prima fornitura non costituisce alcun vizio.
I vizi devono essere denunciati per iscritto o via e-mail all’indirizzo indicato sul sito web, con relativa descrizione. In caso di mancata o tardiva verifica e mancata, tardiva o insufficiente denuncia dei vizi, i prodotti saranno da considerarsi accettati e approvati da chi ha effettuato l’ordine.
In caso di reclami giustificati, chi ha effettuato l’ordine ha in primo luogo diritto a una consegna sostitutiva, vale a dire alla consegna di prodotti privi di vizi. Qualora la consegna sostitutiva non sia possibile, presenti nuovamente vizi o non avvenga entro e non oltre 30 giorni dal ricevimento della denuncia dei vizi, chi ha effettuato l’ordine avrà diritto a una riduzione del prezzo o al recesso dal contratto. Fatto salvo quanto previsto dal § 7, si escludono eventuali richieste di risarcimento danni o rivendicazioni di altro tipo.
In caso di recesso dal contratto, chi ha effettuato l’ordine avrà l’obbligo di rispedire interamente il prodotto. Le spese di spedizione saranno a carico dell’imprenditrice.

5. Prezzi
La realizzazione e la consegna dei prodotti o la fornitura dei servizi vengono eseguite ai prezzi validi al momento della stipulazione del contratto, nel giorno del conferimento dell’ordine. Il prezzo sarà costituito dal valore dell’ordine e delle spese di spedizione, comprese tutte le imposte e le altre componenti del prezzo.
Tutti i prezzi sono indicati in franchi svizzeri.

6. Pagamento
Al momento di inviare l’ordine (online), chi effettua l’ordine indica se desidera pagare con metodo di pagamento online oppure al ricevimento della fattura (in caso di consegna della merce presso il proprio domicilio) o direttamente alla cassa del negozio (in caso di consegna della merce in negozio).
Con la procedura di pagamento online, chi effettua l’ordine autorizza il pagamento inserendo i dati della banca, della carta di credito o i dati di accesso di un operatore di pagamento. Il provider si riserva il diritto di mantenere l’autorizzazione di pagamento/prenotazione fino al completamento del prodotto, per un massimo di 28 giorni.
In caso di pagamento al ricevimento della fattura, l’importo fatturato dovrà essere corrisposto al ricevimento della fattura stessa senza trattenute (ad es. spese bancarie). I pagamenti saranno da considerarsi effettuati non appena l’imprenditrice potrà disporre liberamente delle relative somme. Trascorsi 30 giorni dal ricevimento della fattura, chi ha effettuato l’ordine andrà in mora senza ulteriori solleciti. Si applica un interesse di mora pari al 5% annuo. Resta salva la possibilità di far valere ulteriori danni per il ritardato pagamento.
L’imprenditrice si riserva il diritto di trasferire i crediti in mora al fornitore di servizi di riscossione Intrum per la riscossione fiduciaria o di vendere il credito a quest'ultimo.
Le spese sostenute saranno fatturate da Intrum a chi effettua l’ordine responsabile del danno di mora. Una tabella delle spese sostenute è disponibile su
www.fairpay.ch.

In caso di ritardo nel pagamento di crediti parziali, l’imprenditrice avrà la facoltà di interrompere l’erogazione dei propri servizi e di effettuare ulteriori consegne solo dietro pagamento anticipato o con spedizione in contrassegno. I pagamenti effettuati mediante pagamento anticipato o spedizione in contrassegno saranno compensati con i crediti più vecchi derivanti dal rapporto d’affari.
Qualora in caso di pagamento mediante addebito bancario non sia possibile addebitare l’importo a causa della mancanza di copertura o di indicazioni inesatte del cliente, chi ha effettuato l’ordine dovrà rimborsare le commissioni bancarie derivanti dal riaddebito.
Per motivi logistici, il provider si riserva il diritto di inviare il documento di fatturazione in formato elettronico. L’invio della fattura avviene in questo caso via e-mail ed è gratuito.

7. Responsabilità; garanzia di chi ha effettuato l’ordine
L’imprenditrice sarà responsabile solo per i danni dovuti a dolo o negligenza grave dell’imprenditrice stessa. Si esclude la responsabilità dell’imprenditrice per negligenza lieve. La suddetta limitazione della responsabilità vale per tutte le richieste di risarcimento danni da parte di chi ha effettuato l’ordine, indipendentemente dal loro fondamento giuridico. Restano salve inoltre ulteriori esclusioni di responsabilità in altre disposizioni concordate tra l’imprenditrice e chi effettua l’ordine.
Chi effettua l’ordine garantisce che i dati inviati all’imprenditrice non sono infettati da virus o altro malware e non presentano caratteristiche che potrebbero causare anomalie di funzionamento o altri danni ai sistemi dell’imprenditrice o delle relative aziende subappaltatrici. In caso di violazione di tale garanzia, chi effettua l’ordine risponde interamente dei danni derivanti nei confronti dell’imprenditrice e delle sue aziende subappaltatrici.
Si esclude qualsiasi responsabilità per materiale di valore ai sensi del § 3 cpv. 4. Chi effettua l’ordine dovrà provvedere a stipulare un’assicurazione per il trasporto di tale materiale.
Né l’imprenditrice né le società del Gruppo CEWE si assumono alcuna responsabilità per fotocamere, schede di memoria e altri dispositivi che vengano loro recapitati senza il loro esplicito consenso.

8. Protezione e sicurezza dei dati
L’elaborazione dei dati avverrà nel rispetto della legge applicabile in materia di protezione dei dati.
Chi effettua l’ordine acconsente all’elaborazione e alla memorizzazione dei propri dati personali su supporti di memoria. Dà inoltre il proprio esplicito consenso alla raccolta, all’elaborazione e all’utilizzo dei propri dati personali da parte dell’imprenditrice. Chi effettua l’ordine accetta altresì che i propri dati siano inoltrati a altre società del Gruppo CEWE ed eventualmente a subappaltatori sul territorio nazionale o all’estero per essere elaborati.
L’imprenditrice così come il fornitore di servizi incaricato hanno facoltà di far elaborare i dati in paesi la cui legislazione non offre un adeguato livello di protezione dei dati. Chi effettua l’ordine autorizza espressamente l’imprenditrice o il proprio fornitore di servizi a decidere liberamente e sulla base del proprio giudizio professionale se effettuare il trasferimento e l’elaborazione dei dati sul territorio nazionale o all’estero.
Tali dati possono anche essere utilizzati dall’imprenditrice, da società del Gruppo CEWE e da altri partner di CEWE sul territorio svizzero o all’estero per effettuare sondaggi sui prodotti e per attività di marketing, incluso il marketing elettronico. Chi effettua l’ordine ha diritto in qualsiasi momento di opporsi all’ulteriore utilizzo dei propri dati a fini di marketing da parte dell’imprenditrice, dell’impresa del Gruppo CEWE o di un partner di CEWE con effetto per il futuro (“opt out”).
L’imprenditrice ha concluso accordi con CEWE Stiftung & Co. KGaA di Oldenburg in cui impone a tali società gli stessi obblighi in materia di elaborazione di dati personali ai quali è soggetta lei stessa. In caso di ricorso ad altre imprese subappaltatrici per l’elaborazione dei dati personali, l’imprenditrice dovrà concludere accordi analoghi anche con loro.
Chi effettua l’ordine ha il diritto di revocare in qualsiasi momento il proprio consenso per il futuro. Su richiesta del cliente, i suoi dati personali verranno cancellati, a meno che l’imprenditrice, una società del Gruppo CEWE o un fornitore terzo ai sensi del cpv. 4 del presente paragrafo non abbiano un interesse prevalente nella continuazione dell’elaborazione (in particolare in caso di ordini ancora in corso).
In fase di ordinazione, l’imprenditrice parte dal presupposto che chi effettua l’ordine provveda a mettere al sicuro i propri dati anche in seguito alla consegna dei prodotti. Non è previsto che i dati trasmessi da chi ha effettuato l’ordine siano messi al sicuro dall’imprenditrice o dall’eventuale impresa subappaltatrice. I dati trasmessi da chi ha effettuato l’ordine saranno definitivamente cancellati una volta evaso l’ordine e al termine di un periodo di 6 settimane, ad es. per l’ordinazione di copie. Sono esclusi i dati che, su richiesta di chi ha effettuato l’ordine e a sue spese, vengono archiviati dall’imprenditrice.
Per quanto riguarda le ulteriori disposizioni in materia di protezione dei dati e sicurezza dei dati, si rimanda alla dichiarazione separata sulla protezione dei dati.

9. Diritti di terzi e disposizioni di legge
Chi effettua l’ordine è l’unico responsabile dei contenuti dei dati trasmessi. Con l’ordinazione, chi effettua l’ordine garantisce all’imprenditrice di essere il titolare di tutti i diritti necessari per i lavori e i servizi ad essa affidati (in particolare diritti d’autore e dei marchi) e di aver ottenuto tutti i necessari consensi. Tutte le conseguenze derivanti da una violazione dei diritti di terzi sono unicamente a carico di chi effettua l’ordine. Chi effettua l’ordine si impegna inoltre a tenere indenne l’imprenditrice da tutte le richieste di risarcimento danni e altre rivendicazioni avanzate contro di lei in relazione a una violazione dei diritti di terzi.
Con l’ordinazione, chi effettua l’ordine garantisce altresì che i contenuti dei dati trasmessi non violno alcuna disposizione di legge, in particolare le disposizioni in materia di pornografia.
Qualora dovesse venire a conoscenza di violazioni delle norme penali, l’imprenditrice può far intervenire immediatamente le autorità competenti. L’imprenditrice non elaborerà i dati illegali e li cancellerà senza ulteriori comunicazioni a chi ha effettuato l’ordine.

10. Clausola liberatoria
Qualora singole disposizioni delle presenti condizioni generali di contratto o di un contratto che rimanda ad esse siano inefficaci o non attuabili, l’efficacia delle restanti disposizioni delle presenti condizioni generali di contratto e del contratto da esse integrato resterà impregiudicata. In questo caso, la disposizione inefficace si considererà sostituita da una nuova disposizione in linea con le presenti condizioni generali e con il contratto da esse integrato per senso e finalità.

11. Luogo di adempimento del contratto, foro competente e legge applicabile
Il luogo di adempimento per tutti gli obblighi derivanti dal rapporto contrattuale è la sede dell’imprenditrice a Hochbordstrasse 9, 8600 Dübendorf, Schweiz.
In caso di controversie derivanti o associate alle presenti condizioni generali di contratto o a contratti che rimandano ad esse, si applicherà esclusivamente la legge svizzera, ad esclusione della Convenzione delle Nazioni Unite su contratti di compravendita internazionale di merci (CISG) e delle norme vigenti in materia di conflitto di leggi.
Salvo disposizioni di legge imperative, sono esclusivamente competenti i tribunali nella sede dell’imprenditrice.